Banner

WALLANDER

wallander

È stata una casualità fortuita fare la conoscenza di Kurt Wallander. Poche settimane fa in una delle mie escursioni alla Feltrinelli di Piazza Piemonte, tra gli scaffali del piano basso ho incontrato casualmente questo affascinate e straordinario poliziotto con la passione dell’Opera, che sognava di fare l’agente di spettacolo ed invece, suo malgrado, si è trovato a lavorare al commissariato di Ystad, città portuale della Scania, la regione più a sud della Svezia.
Dopo le prime battute ci siamo accomodati al bar della libreria. Inizialmente ero un po’ restio nel convincermi ad ascoltare le sue storie, infine mi sono fatto sedurre dal fascino che il Nord Europa esercita su di me e da un buona bottiglia di vino. Beh credetemi, oltre ad essermi ubriacato ne sono rimasto folgorato. Da quel primo incontro sono passate due settimane ma ci scriviamo con regolarità. Malgrado la sua riservatezza ha iniziato a raccontarmi del suo lavoro, della sua vita, di sua figlia. Penso sia nato un bel rapporto di amicizia con questo commissario di provincia. Si avete capito bene. Adesso ci diamo anche del tu e poi il darsi del tu è stato del tutto naturale visto che è una consuetudine svedese. Vi ho già detto la scorsa volta che non ho velleità letterarie e lo ribadisco, ma non vi nascondo che sto pensando seriamente di scrivere una biografia su questo poliziotto.

Share |

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

facebook_icontwitter_icon
Banner

News

Luca Zaramella su Radio Classica venerdì 26 maggio alle ore 11 parlerà di 'Come Hell Or Hight Water' di Filippo Cosentino e Federica Gennai

Francesco Orio Trio il 17 Luglio ad Aarhus Jazz Festival per il 12 Points il contest più importante d'Europa

Francesco Orio Trio il 4 novembre presenta in prima nazionale 'Causality Chance Need' al Teatro San Domenico (CR)

Newsletter

Cerca

Banner